chiudi  
   
 
Titolo:
 
Regista:
 
Protagonisti:
 


LA TENEREZZA
un film di GIANNI AMELIO

regia GIANNI AMELIO
soggetto GIANNI AMELIO
in collaborazione con                     
ALBERTO TARAGLIO e CHIARA VALERIO
liberamente ispirato al romanzo
“La tentazione di essere felici”
di Lorenzo Marone (Longanesi)
sceneggiatura
GIANNI AMELIO
ALBERTO TARAGLIO
fotografia LUCA BIGAZZI
scenografia GIANCARLO BASILI
costumi MAURIZIO MILLENOTTI
suono ALESSANDRO ZANON
musica FRANCO PIERSANTI
montaggio SIMONA PAGGI
casting MARITA D’ELIA (u.i.c.d.)
aiuto regia FRANCESCA POLIC GRECO      montaggio del suono DOMENICO GRANATA
organizzatore generale  LUCIANO LUCCHI
produttore delegato
ELISABETTA TRAUTTEUR
produttore esecutivo
ORNELLA BERNABEI

prodotto da PEPITO PRODUZIONI
con RAI CINEMA
in associazione con                          
UNIPOL BANCA spa
ai sensi delle norme sul tax credit
FOCCHI
ai sensi delle norme sul tax credit
con la collaborazione di                
FILM COMMISSION REGIONE CAMPANIA
con il patrocinio del                        
COMUNE DI NAPOLI

Film riconosciuto di interesse culturale
con contributo economico del
MINISTERO dei BENI e delle ATTIVITÀ
CULTURALI e del TURISMO
DIREZIONE GENERALE CINEMA

distribuzione 01 DISTRIBUTION
distribuzione internazionale RAI COM

nazionalità ITALIANA
durata film 103’
anno di produzione 2016
uscita nele sale 24 aprile 2017

CAST ARTISTICO
ELIO GERMANO 
GIOVANNA MEZZOGIORNO
MICAELA RAMAZZOTTI 
GRETA SCACCHI
e
RENATO CARPENTIERI
con
ARTURO MUSELLI
con la partecipazione straordinaria di
GIUSEPPE ZENO
e con
MARIA NAZIONALE          

un film di Gianni Amelio

In un bel palazzo antico al centro di Napoli vive Lorenzo, che in anni lontani è stato un famoso avvocato.
Ora, dopo qualche infortunio professionale, è caduto in disgrazia, per colpa di un carattere bizzarro, che lo porta più all’imbroglio che al rispetto della legge.
Anche nei rapporti familiari Lorenzo frana ogni giorno, negando apparentemente senza ragione, l’affetto ai suoi figli. Saverio, il più giovane, se ne infischia: sta investendo in un locale dove si fa musica, e ha solo fame di soldi. Elena invece gli vuole bene e ne soffre. Ormai padre e figlia non si parlano nemmeno, qualcosa li divide, un fatto oscuro legato alla morte della moglie, che Lorenzo, come lui stesso ammette, non amava e tradiva senza scrupolo.
Egoista e brusco, compagno solo del nipotino Francesco, che sottrae alla scuola per educarlo alla sua maniera, Lorenzo assiste a un evento in apparenza banale, che però gli cambia la vita.
Nell’appartamento di fronte al suo vengono ad abitare Fabio e Michela, una giovane coppia con due bambini piccoli, che arrivano dal Nord, un po’ girovaghi per via della professione di lui... (segue nel pressbook)

 
 
  pressbook manifesto
         
  rassegna stampa

link a clip video

 



 

 

photogallery

 

 
clip video
 
 

 

Share |
Kinoweb.it - a cura di Viviana Ronzitti e Fabrizio Giometti - Via Domenichino 4 00184 ROMA - P.IVA 09419491007