chiudi  
   
 
Titolo:
 
Regista:
 
Protagonisti:
 


LA VITA POSSIBILE
un film di IVANO DE MATTEO

regia IVANO DE MATTEO
soggetto VALENTINA FERLAN
sceneggiatura
VALENTINA FERLAN
IVANO DE MATTEO
fotografia DUCCIO CIMATTI
montaggio MARCO SPOLETINI
musiche FRANCESCO CERASI
Ediioni Musicali CURCI S.r.l.
scenografia ALESSANDRO MARRAZZO
costumi VALENTINA TAVIANI
suono in presa diretta
ANTONGIORGIO SABIA
fonico di mix ANDREA MALAVASI
montaggio presa diretta
CLAUDIO SPINELLI
effetti sonori
MARCO MARINELLI
aiuto regia SIMONE SPADA
casting director Roma
PINO PELLEGRINO (U.I.C.D.)
casting director Torino
MORGANA BIANCO
direttore di produzione JACOPO CINO
organizzatore generale LUCIANO LUCCHI
produttore delegato
FRANCESCA DI DONNA

prodotto da
MARCO POCCIONI e MARCO VALSANIA
coprodotto da FABIO CONVERSI
una coproduzione italo‐francese
RODEO DRIVE ‐ BARBARY FILMS
con RAI CINEMA
film riconosciuto
di Interesse Culturale con il contributo del
MINISTERO dei BENI e delle ATTIVITÀ
CULTURALI e del TURISMO
DIREZIONE GENERALE per il CINEMA

in associazione con
FACTORIT SpA
Gruppo Banca Popolare di Sondrio
ai sensi delle norme sul tax credit
in associazione con
IREN SpA
ai sensi delle norme sul tax credit
in associazione con
GTT SpA
ai sensi delle norme sul tax credit
con la consulenza tax credit di
FIP FILM INVESTIMENTI PIEMONTE
con il sostegno di
FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE

distribuzione italiana
TEODORA FILM

location TORINO e ROMA

nazionalità ITALIANA
anno di produzione 2016
durata film 107'
formato 2.35:1
uscita 22 settembre 2016

CAST ARTISTICO
MARGHERITA BUY
VALERIA GOLINO
ANDREA PITTORINO
CATERINA SHULHA
e con
BRUNO TODESCHINI

 

un film di Ivano De Matteo
La vita possibile è un film sulla speranza, sulla forza delle donne, sulla capacità di nascere e rinascere ancora. Anna e suo figlio Valerio scappano da un uomo che ha demolito l’amore con le sue mani, che ha reso suo figlio un ragazzo chiuso, fragile, pieno di risentimento.
Anna sarebbe potuta finire tra le colonne di un giornale, una notizia tra le notizie, il corpo spezzato di una donna che va ad aggiungersi alle centinaia di corpi di donne che ogni anno cadono nelle nostre case, nelle nostre strade. Vittime dell’inganno di sentimenti malati. Ma Anna non sarà lì.
La “vita possibile” esiste, la via d’uscita c’è... (segue nel pressbook)
 
 
  pressbook rassegna stampa  
         
  manifesto scarica clip audio video
 



 

 

photogallery

 

 
clip video
 
 
 

 

Share |
Kinoweb.it - a cura di Viviana Ronzitti e Fabrizio Giometti - Via Domenichino 4 00184 ROMA - P.IVA 09419491007