chiudi  
   
 
Titolo:
 
Regista:
 
Protagonisti:
 





PICCOLO CORPO
un film di
LAURA SAMANI

regia LAURA SAMANI
soggetto LAURA SAMANI
sceneggiatura
MARCO BORROMEI
ELISA DONDI
LAURA SAMANI
montaggio CHIARA DAINESE
scenografia RACHELE MELIADÒ
costumi LOREDANA BUSCEMI
fotografia MITJA LIČEN
musiche originali FREDRIKA STHAL
fonico di presa diretta LUCA BERTOLIN
montaggio del suono RICCARDO SPAGNOL
fonico di mix NATHALIE VIDAL
aiuto regia MARCELLA LIBONATI
produttore esecutivo NADIA TREVISAN
organizzatore generale PAOLO BOGNA

una produzione NEFERTITI FILM
con RAI CINEMA
in co-produzione con
TOMSA FILMS e VERTIGO
prodotto da  
NADIA TREVISAN, ALBERTO FASULO
co-prodotto da
THOMAS LAMBERT, DANIJEL HOČEVAR
distributore internazionale ALPHA VIOLET

realizzato con il sostegno di
MiC - Direzione Generale Cinema e Audiovisivo
Eurimages
Aide Aux Cinémas Du Monde - CNC
Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia 
Friuli Venezia Giulia Film Commission
Slovenski Filmski Center
Filmski Studio Viba Film 
Arte/Cofinova 16
Torino Film Lab Production Award
Re-Act

anno di produzione 2021
una co-produzione
ITALIA-FRANCIA-SLOVENIA
durata 93’
lingua dialetto friulano e veneto


CAST ARTISTICO

con
CELESTE CESCUTTI
e con
ONDINA QUADRI

con
MARCO GEROMIN
GIACOMINA DEREANI
ANNA PIA BERNARDIS
ANGELO MATTIUSSI
LUCA SERA
TERESA CAPPELLARI
MARZIA CORINNA MAINARDIS
MARISA RUPIL
IVO BAN 
DENIS CORBATTO 
GIOVANNA CESCUTTI 
CRISTINA CHIZZOLA 
CLAUDIA LODOLO
LUCIA CASTELLANO 
ILARIA EMILIANI
ALESSANDRO BARBACETTO
NILLA PATRIZIO 
EMANUELA CICIGOI
MATILDA PERUCH
FEDERICA MULINER
LISETTA TOTIS 
MARCO NOGAROTTO

la voce del barcaiolo Caronte è di 
FEDERICO SORAVITO 
la voce del padre di Lince è di 
FLAVIO DE ANTONI 


un film di LAURA SAMANI

In una piccola isola del nord est italiano, in un inverno agli inizi del '900, la giovane Agata perde sua figlia alla nascita. La tradizione cattolica dice che, in assenza di respiro, la bambina non può essere battezzata. La sua anima è condannata al Limbo, senza nome e senza pace.
Ma una voce arriva alle orecchie di Agata: sulle montagne del nord pare ci sia un luogo dove i bambini vengono riportati in vita il tempo di un respiro, quello necessario a battezzarli.
Agata lascia segretamente l'isola e intraprende un viaggio pericoloso attaccata a questa speranza, con il piccolo corpo della figlia nascosto in una scatola, ma non conosce la strada e non ha mai visto la neve in vita sua.
Incontra Lince, un ragazzo selvatico e solitario, che conosce il territorio e le offre il suo aiuto in cambio del misterioso contenuto della scatola.
Nonostante la diffidenza reciproca, inizia un'avventura in cui il coraggio e l'amicizia permetteranno a entrambi di avvicinarsi a un miracolo che sembra impossibile.

 
 
  pressbook   rassegna stampa
           
  clip video    
 



 

 

photogallery

 

 
clip video
 
 
 
 

 

Kinoweb.it - a cura di Viviana Ronzitti e Fabrizio Giometti - Via Domenichino 4 00184 ROMA - P.IVA 09419491007